Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

  IT | EN

Serietà, passione, etica e rispetto del lavoro caratterizzano i professionisti che utilizzano il marchio EN SPACE:
un network d'eccellenza a disposizione dei tuoi progetti... continua!

 
 
 
   
 
 
 
 
 

.21 ottobre 2016

Vasi_comunicanti

Gardone Riviera (BS), Il Vittoriale degli Italiani

ore 10:00

 
Vasi_comunicanti
Il paesaggio come connessione fra arti, mestieri ed esseri viventi
 
venerdì 21 ottobre 2016
Auditorium Vittoriale degli Italiani, via Vittoriale 12, Gardone Riviera (BS)
 
Intervengono: Giordano Bruno Guerri, Umberto Baratto, Flora Vallone, Claudio Amadei, Enzo Catellani, Germán Fuenmayor, Paola Goretti, Shuhei Matsuyama, Valeria Randazzo, Judith Wade, Sabina Antonini, Alessandra Coppa.
 
Modera: Umberto Andolfato, architetto paesaggista
 
Il convegno Vasi_comunicanti, nell’ambito della terza edizione di “d’Annunzio e i Giardini di Pan”, analizzerà il ruolo “Dinamico” del Paesaggio nella vita dell’uomo, portando alla luce le connessioni che da esso scaturiscono tra arti, mestieri ed esseri viventi. 
 
Il parco del Vittoriale può essere metaforicamente paragonato ad un “sistema di vasi comunicanti”: d’Annunzio considera la Natura come un’entità viva e movimento continuo, con la quale l’uomo si fonde e stabilisce un contatto intenso fino ad immergersi nel suo ritmo vitale.
 
I relatori ­- protagonisti a livello internazionale delle diverse arti e mestieri - metteranno in evidenza, attraverso le loro esperienze, da punti di vista diversi, quanto abbia inciso nella loro vita professionale il rapporto con la Natura e il Paesaggio e racconteranno di come questo rapporto possa aprire ad altre opportunità di lavoro attraverso le contaminazioni reciproche.
 
Gli interventi dei relatori saranno intervallati da varie performance inerenti il tema trattato.
 
L’architetto Paolo Pejrone ha concesso per l’occasione una video intervista sul tema che verrà proiettata durante il convegno.
 
Programma:
 
Ore 10.00 Registrazione partecipanti
 
Ore 10.30 Inizio lavori
- Introduce Sabina Antonini, Direttore Artistico di d’Annunzio e i Giardini di Pan
 
Ore 10.45 Interventi istituzionali con taglio critico sul tema:
- Giordano Bruno Guerri, Presidente della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani
- Umberto Baratto, Presidente Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Brescia
- Flora Vallone, Presidente AIAPP Lombardia
 
Ore 11.30 tavola rotonda:
- Claudio Amadei, fotografo
Il rapporto tra fotografia, paesaggio e natura attraverso i progetti:
È CORSA, tra i paesaggi italiani all’inseguimento della Mille Miglia
IN DEEP, la natura trasformata dalla luce e dal colore, immersa in un paesaggio surreale

- Enzo Catellani, designer
HALLUCINATIONS 
Un progetto che ha trasformato in oggetti le sensazioni vissute, vuoi perché davanti al mare, dall’alba al tramonto, vuoi perché immersi nella natura, ma sempre di fronte alla luce trasportando nell’essenzialità delle forme il  concetto di luce passato di Enzo Catellani.
 
- Germán Fuenmayor, Studio Piuarch
Il rapporto tra architettura, arte e paesaggio attraverso due progetti:
IL NUOVO CENTRO CONGRESSI a Riva del Garda
L'ORTO CINETICO a Milano
 
- Paola Goretti, storica dell'arte e luminografa
LA PAROLA E' UNA DEA CHE DANZA
Oratore ornativo e dilettoso, d’Annunzio è rapito dai volteggi diafani, dalle apparizioni della bellezza consolatrice, dall'acclamazione gloriosa dei fasti personali, per ritrovare nel fondo della creazione il connubio perfetto di arte e vita. Il giardino, essere vivente e monumento di pietre vive più vivo che mai, ne è l'incarnazione plastica, l’erma motoria e rilucente della divinità dell'ora, la custodia epistolare della scrittura degli dèi.
 
- Shuhei Matsuyama, artista
SHIN –ON
Le opere di Matsuyama, nel loro silenzio, si presentano come delle partiture da leggere, da far vivere. Così c’impegnano e costringono lo sguardo ad attivarle con tutti i nostri sensi; lo sguardo invita lo spirito a scoprirle, a percorrerle come un paesaggio.
 
- Paolo Pejrone, architetto paesaggista
Video intervista realizzata appositamente per il convegno nella quale l’architetto esporrà la sua esperienza rispondendo alle seguenti domande: l'incidenza nel proprio lavoro/passione del rapporto con il paesaggio/natura; con quali arti/mestieri/esseri viventi si è relazionato nel rapportarsi con la natura; quali progetti sono nati da queste relazioni.
 
- Valeria Randazzo, architetto, Exhibition Manager Fiera Myplant & Garden
PER FARE PAESAGGIO, CI VUOLE UN SEME
La Fiera come forte catalizzatore di interessi, è una ‘chiamata’: del verde, del paesaggio, della buona architettura - su piccola o grande scala - al servizio delle persone.
Nell’era dei vasi comunicanti virtuali, un seme, un istante, un luogo reale dove mettere in connessione diretta e tangibile affari, passioni e relazioni.

- Judith Wade, Presidente Grandi Giardini Italiani
VASO DI PANDORA
Giardini e parchi museo, quando il bene culturale diventa reddito
 
Ore 13,00
Tavola rotonda conclusiva:  modera Alessandra Coppa, curatore delle mostre di “d’Annunzio e i Giardini di Pan”, Politecnico di Milano

Ore 13,30
Chiusura dei lavori 
 
Inaugurazione della mostra SHIN-ON dell’artista Shuhei Matsuyama, nel ventre della Nave Puglia, spazio aperto al pubblico per la prima volta
 
***********
Posti limitati, convegno a partecipazione gratuita con pre-registrazione obbligatoria
Pre-registrazione inviando i propri dati a: segreteria@enspace.eu
Per informazioni +39 392.1118769
Per iscritti OAPPC provincia di Brescia ed esterni esclusivamente tramite il portale iM@teria (3 CFP riconosciuti)
 
 
Ufficio Stampa: Ferdinando Crespi, ferdinando.crespi@tiscali.it, +39 339.1602461
 
 

 

#iGiardinidiPan

Copyright ® 2011 Artemya Srl  P.IVA 05141900968 Condizioni generali d’uso Privacy Area privata Seguici su: Twitter Foursquare Facebook GooglePlus