Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

  IT | EN

Serietà, passione, etica e rispetto del lavoro caratterizzano i professionisti che utilizzano il marchio EN SPACE:
un network d'eccellenza a disposizione dei tuoi progetti... continua!

 
 
 
   
 
 
 

.21 settembre 2019

Ѐ L’IMMORTALE ROSA

Gardone Riviera (BS), Il Vittoriale degli Italiani

ore 10.00 - 13.00

 
 
Ѐ L’IMMORTALE ROSA
Arti, storia, natura, architettura del paesaggio
21 settembre 2019
 
Presso: Auditorium Vittoriale degli Italiani, via del Vittoriale 12, Gardone Riviera (BS)
ORE 10.00 - 13.00
 
Intervengono: Paola Goretti, Carlo Pagani, Anna Caterina Furlani Pedoja, Beatrice Barni, Tania Gianesin, Giordano Bruno Guerri.
 
Moderano: Sabina Antonini e Umberto Andolfato
              
La tavola rotonda “È l’immortale rosa” si pone l’ambizioso intento di analizzare, con il contributo di relatori di livello internazionale, la presenza della Rosa nel mondo delle arti ed in particolare nell’architettura del paesaggio, con rimandi storici, scientifici, sociali e culturali.
 
L’incontro fa parte del progetto culturale L-ODO-ROSA, che accompagna la riqualificazione del roseto nei Giardini del Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera e che, oltre alla piantumazione di rose antiche, coinvolge nella sua realizzazione competenze legate a letteratura, storia, architettura, botanica e scienze naturali.
 
D’Annunzio amava profondamente le rose, nelle sue opere sono citate di continuo fra misteriose allusioni e significati celati e considerava la natura come un’entità viva e in movimento continuo, con la quale l’uomo si fonde e stabilisce un contatto intenso fino a immergersi nel suo ritmo vitale.
Seguendo questo incipit, i relatori metteranno in evidenza, attraverso le loro esperienze, ognuno dal proprio punto di vista, quanto il rapporto con le rose e la natura abbia inciso nella loro vita professionale, raccontando come questo possa aprire a altre opportunità di lavoro attraverso contaminazioni reciproche. E ancora, di come l’importanza di far dialogare l’Architettura con la Natura generi un perfetto connubio per un buon progetto paesaggistico.
 
 
Programma:
Ore 09.30 Registrazione partecipanti
 
Ore 10.00 Inizio lavori
L-ODO-ROSA, il progetto culturale
Sabina Antonini, architetto EN Space network
 
Ore 10.10
Saluti istituzionali
Andrea Cipani, Sindaco del Comune di Gardone Riviera
Roberta Orio, Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Brescia
Elena Zanotti, dottore Forestale e Presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali della Provincia di Brescia
 
Ore 10.30
ROSA ROSAE
Umberto Andolfato, architetto e paesaggista, vicepresidente AIAPP sez. Lombardia
 
Ore 10.40
PAROLE COME ROSE
Paola Goretti, storica dell’arte e luminografa
 
Ore 11.00
IL RISORGIMENTO DELLA ROSA - Storie di rose antiche nel 1800
Carlo Pagani, maestro giardiniere
 
Ore 11.20
LE ROSE, QUALI, DOVE E PERCHÉ
Anna Caterina Furlani Pedoja, paesaggista
 
Ore 11.40
CREARE UNA NUOVA VARIETÀ DI ROSA: UN PERCORSO PIENO DI SPINE
Beatrice Barni, dott.ssa in Scienze Naturali
 
Ore 12.00
LA CREATIVITÀ COME MOTORE DI CAMBIAMENTO SOCIALE
Tania Gianesin, co-fondatrice e R&D Director di Moleskine Foundation
 
Ore 12.20 Dibattito
 
Ore 12.50
Saluti di chiusura
Giordano Bruno Guerri, Presidente Fondazione Il Vittoriale degli Italiani
 
ore 13.00 Chiusura dei lavori
 
 
 
L’iniziativa è accreditata al rilascio di n. 3 cfp per gli Architetti P.P.C.
 
 
Facebook: lodorosa    Twitter: l_odo_rosa    Instagram: l_odo_rosa     #lodorosa
Copyright ® 2011 Artemya Srl  P.IVA 05141900968 Condizioni generali d’uso Privacy Area privata Seguici su: Twitter Foursquare Facebook GooglePlus